22° GiroSardegna | San Teodoro-Budoni dal 21 al 27 aprile 2018

Pensavamo di programmare il GiroSardegna 2018 ad Alghero o a Villasimius, ma in quelle due località nessun hotel che fosse sufficientemente grande, ha voluto aprire per noi a fine aprile!

Dovevamo quindi trovare una nuova località senza commettere errori nella scelta perché in questi ultimi anni siamo migliorati in tante cose avendo:

  • inserito ulteriori classifiche (classifica squadre Decathlon; forze armate; ecc.)

  • fatto diventare le due cronometro (individuale ed a squadre) un nostro punto fermo

  • triplicato il numero degli addetti agli incroci rafforzando la sicurezza

  • raddoppiato il numero dei motociclisti della scorta tecnica

  • fatto interessanti accordi di partnership (ad esempio con il “Giro delle Dolomiti”)

  • aumentata la quantità dei premi ad estrazione a sorte

  • creato gadget molto graditi (ad esempio il gilet anti-vento del 2017 prodotto dalla ALE’!)

Insomma in questi ultimi anni il Giro è cresciuto molto in qualità, ed in parallelo sono cresciuti i partecipanti che nel 2017 hanno superato le seicento unità con moltissimi stranieri ed una altissima percentuale di donne!

Poi qualcuno ha suggerito di valutare la candidatura di San Teodoro!

San Teodoro, oltre ad essere una località contornata di spiagge bellissime, è vicinissima all’aeroporto ed al porto di Olbia ma è anche vicina Budoni che ha una infinità di ottimi percorsi ciclistici!

Ma San Teodoro è anche vicinissima ad Agrustos dove c’è ampia disponibilità di buonissimi hotel uno dei quali (lo Janna ‘e Sole) era appena stato rinnovato!

Sono andato immediatamente a controllare il “nuovo” Hotel Janna ‘e Sole (del “vecchio” avevo un ottimo ricordo: avemmo 100 delle sue stanze nel 2015 e TUTTI gli ospiti lo avevano lodato per la qualità e l’abbondanza dei cibo e per le sue camere belle e spaziose) … ebbene, dopo averlo visto adesso, posso dire senza tema di smentita che quell’hotel meriterebbe ampiamente una Quinta Stella per l’arredamento delle stanze; per gli aggiornamenti e miglioramenti degli spazi comuni; per il miglioramento della WiFi e per il buffet del ristorante che ora è decisamente ancor più ricercato, curato ed abbondante.

La proprietà ci ha dato la sicurezza contrattuale di poter avere TUTTE le sue 286 stanze e tutti i servizi per noi indispensabili (sala congressi, spazi per il timing, per la giuria, per i massaggi, ecc.)!

Ed ispezionando i percorsi ne ho trovato di FAVOLOSI!

Naturalmente ho scelto le strade più sicure e, pur non ripetendo quanto fatto in passato, ho mantenuto le cose “irrinunciabili” che avevano segnato in positivo le edizioni precedenti in quella zona e questo è il risultato:

  1. due percorsi di gara (GranGiro e MedioGiro)

1° tappa – veloce e varia: si parte dalla famosissima spiaggia La Cinta di San Teodoro per entrare all’interno ed andare infine al traguardo posto al centro di Budoni

2° tappa – una cronometro individuale “speciale”: l’arrivo è dentro Budoni ma il MedioGiro vi arriva da nord (parte dalla famosa spiaggia di Lu Impostu di San Teodoro) ed il GranGiro vi arriva da sud (parte dal Lago di Posada) e la scelta di dividere i percorsi, oltre ad essere più scenografica, permette di avere una maggiore distanza tra i ciclisti in gara.

3° tappa – parte ed arriva da Budoni per “rifare”, andando verso sud, la strada dei pastori

4° tappa – una crono-squadre che parte dal panoramico Capo Coda Cavallo ed arriva a Budoni sul perfetto asfalto preparato per i professionisti del Giro d’Italia 2017

5° tappa – una Granfondo dal percorso nuovo ed una Mediofondo che ritorna ad apprezzare lo scenografico Monte Albo!

6° tappa – l’ultima tappa ripete esattamente una indimenticabile tappa con l’arrivo in salita a Sant’Anna (… con i suoi tre km a due cifre e la panoramica discesa su Siniscola NON in gara!)

ma ancora una volta il GiroSardegna offre ampio spazio a chi vuole pedalare senza l’assillo della classifica:

  1. inseriti bellissimi percorsi per il Tour non agonistico

  2. confermate le randonnée della 1.000 km di Sardegna

Ma, con i “nuovi” percorsi di San Teodoro e con il “nuovo” Janna ‘e Sole QUALI VETTE RAGGIUNGERA’ IL GIROSARDEGNA AD APRILE 2018?!?

Però ATTENZIONE: chi vuole la certezza di avere la stanza nell’hotel centrale, deve iscriversi subito dopo l’apertura delle iscrizioni online (parte dal 15 settembre): “quelle” 286 stanze si esauriranno velocemente!

Abbiamo per questo chiesto un certo numero di stanze anche in altre strutture che avevamo avuto in passato (Hotel Baia del Porto ****; Sporting Hotel****; e la Formula Residence*** nei villini) e le abbiamo avute alla stessa quota del 2015!

Un piccolo ritocco è stato fatto invece per la quota gara la quale era ferma da molti anni mentre oramai sempre di più utilizziamo imprese esterne per i servizi e per le strutture!

In definitiva quindi il GiroSardegna 2018 è una occasione da non perdere perché, grazie ad una serie di fortunate circostanze, ritengo di essere riuscito ad impostare per il 2018 una manifestazione “perfetta”!

Tonino Scarpitti

Presidente della Mare e Monti

 

Condividi la Tua Passione