4a tappa MedioGiro: MedioFondo Sardegna – Monte Albo

Mercoledì 25

km 114.026 – dislivello complessivo m. 1.612
(codice openrunner: 7763907)

Partenza: ore 09.00
Ristori: 2+finale
Arrivi in Tempo Massimo: ore 15.30

Premiazioni: nella piazza di Budoni appena dopo l’arrivo dei primi tre assoluti – NON sono previste premiazioni per le categorie. ATTENZIONE: in serata NON è previsto il briefing di presentazione della crono-squadre

ISCRIZIONI DI GIORNATA
Possono partecipare alla gara anche persone non iscritte al GiroSardegna.

Iscrizioni alla Mediofondo: per effettuare l’iscrizione alla gara, i ciclisti debbono essere in possesso di tessera ciclistica (FCI o Enti) valida per l’anno 2018, debbono rispettare le regole imposte per il certificato medico e debbono munirsi del Chip di rilevamento tempi della Winning Time.

Le iscrizioni via fax/mail costano Euro 20.00 e si chiudono il 14/04/2018 con modulo individuale/collettivo e la ricevuta del versamento fatto (indirizzare le mail a girosardegna@gmail.com ed i fax allo 070898226).

Ci si può iscrivere in loco nell’Hotel Janna ‘e Sole il pomeriggio di sabato 21/4 versando Euro 25,00 oppure alla partenza gara versando Euro 30,00.

ATTENZIONE: nel pacco-gara NON c’è gadget; all’arrivo NON è previsto il “Pasta Party”; NON sono previsti premi di categoria (fatta eccezione del Titolo di Campione Italiano Mediofondo Open per ciascuna categoria).

La consegna dei numeri di gara agli iscritti di giornata sarà fatta sabato 21/4 (dalle 16.00 alle 20.00) ad Agrustos-Budoni nell’hotel Janna ‘e Sole, oppure alla partenza della gara il 25/04 (dalle 07.30 alle 08.30)

IL CAMPIONATO NAZIONALE GRANFONDO E MEDIOFONDO CSAIN OPEN 2018

Nell’ottica di una “unificazione” effettiva del titolo di Campione svincolandolo dall’appartenenza all’uno o all’altro Ente di promozione sportiva, è stato chiesto allo CSAIN di voler dichiarare la “GF/MF Sardegna – Monte Albo” prova unica di Campionato OPEN di Granfondo e Mediofondo e la proposta è stata accettata!

Il 25 aprile 2018, al primo/a italiano/a classificato/a in ciascuna categoria e nei due percorsi sarà quindi assegnato il Titolo di Campione Nazionale Open (di Granfondo e/o di Mediofondo).

La maglia tricolore sarà assegnata indipendentemente dalla tessera ciclistica che il vincitore possiede.

La gara, pur essendo valida quale quarta tappa del GiroSardegna 2018, ha una propria autonomia: si possono iscrivere anche ciclisti che non fanno l’intera settimana!

Si contenderanno quindi il titolo di Campione Nazionale Open di Granfondo/Mediofondo:
a) gli atleti di residenza italiana iscritti al GiroSardegna e partecipanti al GranGiro/MedioGiro
b) i ciclisti appartenenti a Società Sportive della Sardegna iscritti alla sola gara del 25 aprile
c) gli atleti provenienti dalle altre regioni (ma con residenza in Italia) iscritti alla sola gara del 25 aprile

I ciclisti che concorrono alle classifiche del GiroSardegna si riconosceranno tra di loro perché hanno numeri di gara con numerazione differente (nome del ciclista e colori diversificati per categorie); gli iscritti “di giornata” avranno il numero di gara su sfondo bianco.

La tappa ripercorre esattamente il percorso del 2015 andando sul balcone calcareo del Monte Albo, vero capolavoro della natura con spettacolari panorami sulla costa del nord-est e sull’interno dell’Isola.

E’ un percorso bellissimo, decisamente vario ed inusuale: subito la lunga salita di S.Anna, poi la serie sterminata di curve che tagliano il Monte Albo, la super-veloce discesa, quindi la strada dei pastori seguita dagli ultimi chilometri a livello del mare.

E’ stata una delle tappe decisive del Giro 2015 e lo sarà anche nel 2018!

IL PERCORSO: Si segue l’Orientale Sarda fino a giungere a Siniscola dove inizia subito una salita bella, panoramica, lunga e continua (le pendenze sono sempre ad una cifra!) che porta al bivio Sant’anna dove è posto il ristoro/divisione percorsi (km 28.500).

Il MedioGiro continua ancora a salire fino a giungere agli 827 m. del valico poi inizia a costeggiare il Monte Albo in una serie infinita di curve che, scendendo in maniera lenta ma costante, portano nell’abitato di Lula superato il quale si va a ritrovare il percorso del GranGiro ed a prendere una velocissima strada in discesa (sono 10 km in cui si dovrà fare molta attenzione!) che riporta in valle al secondo ristoro (km 66.700).

Ci si immette quindi in una strada con lunghi tratti pianeggianti (frequentata unicamente da animali che pascolano in piena libertà) che costeggia la superstrada Olbia-Nuoro che riporta nell’abitato di Siniscola da dove poi si torna a Budoni ed al traguardo.

Condividi la Tua Passione