Brevetto 3 – Il doppio attraversamento del Sud Sardegna

Strade interne con molta “pianura sarda” nei primi 200 chilometri e poi nei secondi 200 una costa selvaggia e poco conosciuta dal turismo di massa e quindi l’attraversamento della Capitale della Sardegna.

Si parte subito dopo pranzo per il lungo Brevetto che avrà una “oasi” intermedia nell’Ostello Henry II di Buggerru dove sarà possibile fare un corposo ristoro e c’è possibilità di un breve riposo.

Poi le pianure dell’Iglesiente prima di arrivare all’attraversamento di Cagliari ed a ripercorrere la strada costiera di Villasimius per ritornare al Villaggio Camping Torre Salinas dove si giungerà certamente prima dell’orario di cena!

IL PERCORSO: Si ripercorre la lunga ma facile salita fatta già nel primo brevetto (Gole del Riu Murtas fino al Passo di Arcu e Tidu) poi, una volta nelle pianure del Campidano, si va ad attraversare Sant’Andrea Frius, Senorbì ed altri piccoli paesi ed a pedalare proprio di fronte alla famosa Reggia Nuragica di Barumini.

Quindi, proseguendo nell’attraversamento di paesetti sperduti nei saliscendi che contornano l’unica “pianura” di Sardegna, si giunge a Guspini da dove si salirà fino ai 459 metri del Passo Bidderdi seguito dalla sua bellissima discesa che porta alle spiagge di Buggerru dove, nell’Ostello Henry II si troverà il ristoro e la possibilità di fare anche una breve sosta/riposo.

Si ricomincia a pedalare tra le vecchie miniere abbandonate di Buggerru e di Nebida avendo splendidi panorami marini poi una lunga “Pianura Sarda” che costeggia le montagne del Sud e quindi si attraversa la città di Cagliari rivedendo le bellezze già conosciute nel primo Brevetto (la Spiaggia del Poetto, il Parco di Molentargius con i suoi fenicotteri rosa e la Costiera di Villasimius) prima di tornare definitivamente al Villaggio Camping Torre Salinas.

Fai sapere ai tuoi amici a quale fantastica esperienza parteciperai. Condividi con loro questa pagina

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email